E' iniziata la presidenza italiana del G20. Conte, in un videomessaggio, ha voluto evidenziare le bellezze dell'Italia e sottolineato il programma di lavoro. Digitalizzazione, lotta ai cambiamenti climatici e le donne tra gli argomenti su cui sarà incentrato il lavoro. A maggio, invece, come spiega il Tg1 il global health summit per la lotta alla fame nel mondo. 

Infuria, intanto, il dibattito politico. Il Mes è il nodo cruciale, con nuove tensioni nella maggioranza. Il Pd ed Italia Viva spingono per l'utilizzo, fermo il no dei 5 Stelle. "E' fondamentale, serve responsabilità di fronte alla crisi sanitaria" le parole di Zingaretti. Il centrodestra è invece unito sul no alla riforma del Mes. La svolta è arrivata con il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi che ha spiegato come il partito non voterà a favore in Parlamento perché non soddisfacenti per l'Italia le modifiche approvate dall'Eurogruppo. Forza Italia, però, resta favorevole all'utilizzo del Mes. E primi mal di pancia all'interno del partito sulla nuova linea. Soddisfazione, invece, di Salvini e della Lega che rivendicano la compattezza della coalizione. 

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 02 dicembre 2020 alle 09:00
Autore: Giovanni Spinazzola
Vedi letture
Print