“Dopo il forte aumento del costo del gasolio, adesso la siccità rischia di sferrare il colpo di grazia all’intero comparto agricolo e a quello della pesca in particolare su cui incombe il serio rischio di uno stop delle attività che avrebbe conseguenze drammatiche. Bisogna intervenire immediatamente con interventi mirati che incidano, innanzitutto, sul costo del gasolio se si vuole evitare il collasso del settore. Parliamo di un settore stremato per il quale Forza Italia chiede sostegni immediati e adeguati, perché non è tollerabile che migliaia di realtà di uno dei principali comparti della nostra economia siano abbandonati in questo momento di difficoltà estrema. Invitiamo, quindi, il governo ad agire subito, innanzitutto prolungando il bonus carburanti, previsto dal decreto Energia sotto forma di credito di imposta, per aiutare le imprese agricole e della pesca a far fronte alle maggiori spese che sono costrette a sostenere ormai da mesi per poter lavorare, auspicando che il nostro emendamento al Dl Aiuti sia accolto dal Mef”. Così, in una nota, il vicepresidente del gruppo Forza Italia alla Camera e responsabile del dipartimento Agricoltura del movimento azzurro, Raffaele Nevi.

Sezione: Politica italiana / Data: Lun 27 giugno 2022 alle 14:10
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print