“Si è parlato moltissimo di cimice asiatica come causa dell'acuirsi della crisi nel comparto pera, ma a contribuire alle perdite economiche è stata anche la maculatura bruna.  Nelle regioni del Nord-Italia questa malattia fungina sta colpendo numerose piante da frutto. La maculatura bruna è considerata uno dei funghi parassita più pericolosi per il pero a livello europeo e si è diffusa in nuovi areali di produzione causando ingenti danni economici alle aziende agricole. Un calo pesante di produzione, ma anche un calo di qualità dei frutti. Purtroppo i produttori europei non possono far affidamento sulle molecole in difesa dei parassiti bandite dalla legislazione fitosanitaria. Di fronte a danni così estesi, ingenti e imprevisti è necessaria una strategia efficace da parte dell’Europa affinché preservi e supporti la coltivazione di questo comparto e, soprattutto, la Commissione Europea deve garantire sostegno economico alle aziende agricole che, a causa di questa patologia fungina, hanno subito ingenti danni economici”.

Lo dichiara in una nota l’eurodeputato trevigiano della Lega Gianantonio Da Re che ha depositato un’interrogazione alla Commissione europea per supportare le aziende agricole in crisi economica a causa della maculatura bruna.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 30 settembre 2020 alle 19:45
Autore: Rosa Doro
Vedi letture
Print