"Sulla produzione nazionale di acciaio si sta consumando l'ultima disfatta del governo Meloni. Va assolutamente scongiurato che il drammatico flop dell'Ilva non si replichi anche a Piombino. Sarebbe un disastro non solo per il territorio toscano ma per il fondamentale settore siderurgico e per l'intera filiera industriale del paese".

Lo dichiarano i deputati Pd, Marco Simiani, Vinicio Peluffo, Laura Boldrini e Christian Di Sanzo, a seguito della discussione alla Camera dell'interrogazione Pd sul futuro degli stabilimenti di Piombino.

"Ad oggi - aggiungono - dopo mesi di annunci e promesse, per quanto riguarda lo stabilimento Jsw di Piombino non ci sono novità, né sul piano di rilancio industriale, né sulla messa in sicurezza di alcune aree, né sul futuro di 1.400 lavoratori, a cui scadrà tra dieci mesi la cassa integrazione. In questo quadro desolante, l'unica notizia che conforta è l'accordo raggiunto con il gruppo siderurgico Danieli-Metinvest sul quale è però d'obbligo vigilare per evitare altri flop".

Sezione: Politica italiana / Data: Sab 24 febbraio 2024 alle 00:00
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print