"La sentenza della Corte Suprema americana che ha cancellato il diritto all’aborto a livello federale, ha riaperto un dibattito su questo tema anche nel nostro Paese. Come spesso accade però, più come riflettere sul reale stato della attuazione della legge 194 è ripartito lo scontro ideologico che costringe a schierarsi tra abortisti e antiabortisti. E come sempre a farne le spese sono soprattutto le donne, vittime due volte: per un diritto non pienamente riconosciuto e un moralismo strisciante che si preoccupa più del giudizio che del rispetto". Così, in una nota, il senatore di Azione Matteo Richetti.

Sezione: Politica italiana / Data: Ven 01 luglio 2022 alle 21:30
Autore: Simone Gioia
vedi letture
Print