Dopo un attacco notturno da parte di droni russi, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha sottolineato l'urgente necessità che i partner di Kiev forniscano ulteriori sistemi di difesa antiaerea. Attraverso un post su Facebook e un video che evidenzia le devastanti conseguenze dell'attacco del drone Shahed su un edificio residenziale a Odessa, Zelensky ha rivolto un appello alla comunità internazionale. Secondo quanto riportato da Ukrinform, il leader ucraino ha espresso la sua preoccupazione dichiarando: "Attacco notturno degli Shahed: Kharkiv, Odessa, città della regione di Sumy. Uno dei droni nemici ha colpito un edificio residenziale a Odessa, causando la distruzione di 18 appartamenti. Attualmente, si contano due vittime e otto feriti, tra cui un bambino. Le mie sincere condoglianze alle famiglie e agli amici delle vittime".

Zelensky ha proseguito sottolineando la necessità di un potenziamento significativo della difesa antiaerea, affermando: "Abbiamo bisogno di una maggiore difesa aerea da parte dei nostri partner. Dobbiamo rafforzare lo scudo aereo ucraino per garantire una protezione più efficace al nostro popolo contro il terrorismo russo". Aggiungendo che "più sistemi di difesa antiaerea e più missili per la difesa aerea sono essenziali per salvare vite umane".

Sezione: Politica estera / Data: Sab 02 marzo 2024 alle 10:30
Autore: Redazione Milano
vedi letture
Print