Il governo degli Stato Uniti ha finanziato con una somma pari a 1,6 miliardi di dollari l'azienda produttrice di vaccini Novavax per lo sviluppo e la produzione di 100 milioni di dosi di vaccino contro il Coronavirus, che dovrebbero essere pronte per l'inizio del 2021.

A rendere noto l'accordo la stessa azienda farmaceutica, che prima di questo incarico non ha ancora portato prodotti sul mercato.

E' il più grosso ingaggio mai fatto dal governo federale Usa nell'ambito dell'Operation Warp Speed, l'operazione per sviluppare al più presto vaccini e cure contro il Coronavirus.

Sezione: Politica estera / Data: Mar 07 luglio 2020 alle 17:30
Autore: Camilla Galvan
Vedi letture
Print