I repubblicani al Senato americano hanno bloccato la proposta di aiuti d’emergenza a Ucraina, Israele e Taiwan, dopo che è stato rimosso l’allegato sulla riforma dell’immigrazione, secondo quanto si apprende dalla diretta proposta dai media Usa. Il voto ha registrato 49 favorevoli e 51 contrari. I senatori conservatori avevano richiesto che la riforma sull'immigrazione fosse inclusa nella risoluzione e, poiché è stata esclusa, hanno votato contro l'avanzamento del pacchetto di aiuti da 106 miliardi di dollari.

La misura è bloccata da diverse settimane a causa di un'impasse sulle disposizioni relative alla sicurezza delle frontiere. Il rifiuto del pacchetto di aiuti d'emergenza rappresenta una sconfitta significativa per il presidente Joe Biden, che ha avvertito il Congresso sottolineando che il presidente russo Vladimir Putin potrebbe non rinunciare alla vittoria in Ucraina e potrebbe addirittura attaccare un paese membro della NATO.

Sezione: Politica estera / Data: Gio 07 dicembre 2023 alle 17:30
Autore: Tommaso Di Caprio
vedi letture
Print