Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha annunciato nel suo discorso serale una riorganizzazione della sua amministrazione a vari livelli di responsabilità a seguito di una serie di denunce di corruzione. "Ci sono già decisioni - alcune oggi, altre domani - che riguardano il personale, funzionari a vari livelli nei ministeri e in altre strutture del governo centrale, così come nelle regioni e nelle forze dell'ordine", ha dichiarato Zelensky. Diversi media ucraini hanno ipotizzato la rimozione imminente dai loro incarichi di ministri del governo ed alti funzionari. 
Nel fine settimana scorso, la polizia anti-corruzione ha dato notizia dell'arresto del vice ministro per le infrastrutture, sospettato di aver percepito una tangente di 400mila dollari per l'importazione di generatori, accusa respinta dall'interessato. Un'inchiesta giornalistica ha intanto fatto emergere l'accusa nei confronti del ministero della Difesa di aver pagato prezzi eccessivi per le razioni di cibo dei soldati. Il fornitore ha risposto parlando di errore tecnico ed ha escluso passaggi di denaro. 

Sezione: Politica estera / Data: Mar 24 gennaio 2023 alle 09:15
Autore: Redazione Milano
vedi letture
Print