"Quello che abbiamo fatto in questi mesi è finalizzato affinché Putin si sieda al tavolo delle trattative. Per questo abbiamo aiutato l'Ucraina a difendersi e continueremo a farlo dal punto di vista umanitario, dal punto di vista economico-finanziario, dal punto di vista anche militare".

Sono le parole della Vice Ministra degli Esteri, Marina Sereni, intervenuta al Salone del Libro di Torino.

"Solo se l'Ucraina è in grado di difendersi allora possiamo immaginare che a un certo punto Putin prenda in considerazione le conseguenze negative, anche per la Russia e il popolo russo, e si convinca a trattare" ha aggiunto e concluso.

Sezione: Politica estera / Data: Lun 23 maggio 2022 alle 16:10
Autore: Simone Gioia
vedi letture
Print