Il cancelliere tedesco Olaf Scholz ha dichiarato che la Germania non è disposta a consegnare i missili Taurus a lungo raggio all'Ucraina, in quanto potrebbero essere impiegati per colpire Mosca. Secondo quanto riportato dal notiziario tedesco Tagesschau, Scholz ha evidenziato che questo missile da crociera, con una portata di 500 chilometri, rappresenta un'arma che, se utilizzata in modo improprio, potrebbe raggiungere specifici obiettivi nelle vicinanze di Mosca.

Scholz ha manifestato il suo disagio riguardo alle critiche ricevute per il rifiuto di fornire i missili Taurus alle forze armate ucraine, sottolineando al contempo che la Germania fornisce a Kiev un numero significativamente maggiore di armamenti rispetto a quasi tutti gli altri Paesi.

Sezione: Politica estera / Data: Ven 01 marzo 2024 alle 10:45
Autore: Redazione Milano
vedi letture
Print