La conferenza di pace in Svizzera potrebbe rappresentare "una strada per avviare un processo in cui giorno entri anche Putin, quando i tempi saranno maturi". Così il cancelliere tedesco Olaf Scholz a Berlino in conferenza stampa con il presidente ucraino Voloymyr Zelensky.

Scholz ha sottolineato anche che ciò dipenderà soltanto dalla decisione dell'Ucraina e ribadito ancora una volta il sostegno a Kiev malgrado l'avanzata dell'estrema destra alle europee

Sezione: Politica estera / Data: Mar 11 giugno 2024 alle 14:30
Autore: Veronica Mandalà / Twitter: @very_mandi
vedi letture
Print