Il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov, ha dichiarato che, teoricamente, è possibile "accelerare" una soluzione politica della crisi ucraina, ma ciò richiede che l'Occidente smetta di inviare armi. Intervistato dall'agenzia Ria Novosti sulla possibilità di accelerare il processo di risoluzione politica in Ucraina, il ministro ha affermato che "in teoria è possibile". "Perché ciò avvenga, è necessario che l'Occidente smetta di fornire armi all'Ucraina e che Kiev interrompa le ostilità. Quanto prima ciò accadrà, tanto prima inizierà una soluzione politica," ha dichiarato il capo della diplomazia di Mosca

Sezione: Politica estera / Data: Gio 30 maggio 2024 alle 10:00
Autore: Redazione Milano
vedi letture
Print