"Dobbiamo rispondere a una guerra non con la guerra ma attraverso mezzi economici, cioè attraverso le sanzioni perché rispondere alla guerra partecipando alla guerra sarebbe non solo irresponsabile ma avrebbe conseguenze incalcolabili. Rispondere a una guerra di aggressione attraverso messi economici ha un costo e anche questo costo va messo in conto".  Lo ha detto Paolo Gentiloni, Commissario europeo per l'economia durante il suo intervento alla presentazione della nuova programmazione 2021-27 della regione Lazio, questa mattina a Palazzo dei congressi a Roma.  "Mercoledì - ha ricordato Gentiloni - sarà presentato il piano dell'Unione europea per far fronte alla sfida del raggiungimento dell'indipendenza energetica dell'Unione". 

Sezione: Politica estera / Data: Ven 13 maggio 2022 alle 14:30
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print