Il governo "non si è mai nascosto sull’invio di invio armi all’Ucraina. Il ministro Crosetto ha dato totale disponibilità a riferire alle Camere prima dell’invio. Si tratta di prorogare una norma e l’emendamento era una scelta tecnica per rendere più semplice e veloce il deposito e garantire la conversione entro il 31 dicembre”. Lo ha detto al termine della conferenza dei capigruppo del Senato il ministro per i rapporti con il Parlamento Luca Ciriani, commentando l’esito dei lavori in commissione, con il ritiro dell’emendamento al decreto per la proroga delle forniture di armi all’Ucraina. “Se le opposizioni ci danno garanzie di convertire un decreto entro il 31 dicembre, il Consiglio dei ministri, su proposta del ministro della Difesa Crosetto, prenderà in considerazione la possibilità di un decreto”, ha aggiunto.

Sezione: Politica estera / Data: Mar 29 novembre 2022 alle 19:40
Autore: Redazione Centrale
vedi letture
Print