Donald Trump all'attacco. Dal Mount Rushmore, in South Dakota, per festeggiare il 4 luglio (è la montagna dove vi sono scolpiti i volti dei primi quattro presidenti degli Stati Uniti), il Capo della Casa Bianca si è rivolto al movimento nato per cancellare i simboli del razzismo e del colonialismo dalle strade Usa. "E' in atto una campagna impietosa per spazzare via la nostra storia, diffamare i nostri eroi, cancellare i nostri valori e indottrinare i nostri figli". 

Sezione: Politica estera / Data: Sab 04 luglio 2020 alle 09:00
Autore: Giovanni Spinazzola
Vedi letture
Print