L'ex presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha dichiarato la sua intenzione di sostenere l'approccio della Russia nel fare ciò che reputa opportuno nei confronti dei Paesi della NATO che non rispettano gli impegni finanziari dell'Alleanza. Trump ha specificato che si riferisce ai membri NATO che non raggiungono la soglia del 2% del Pil destinato alla difesa, affermando che non difenderebbe un Paese che non rispetta tali linee guida. Questa posizione suggerisce un possibile rifiuto della clausola di difesa collettiva su cui si basa l'alleanza. La Casa Bianca ha reagito criticamente alle sue dichiarazioni, definendole "spaventose e sgangherate".

Sezione: Politica estera / Data: Dom 11 febbraio 2024 alle 10:15
Autore: Redazione Milano
vedi letture
Print