Nonostante il numero dei nuovi contagi giornalieri negli Stati Uniti sia ancora estremamente elevato, il presidente Donal Trump non rinuncia ai tradizionali festeggiamenti del 4 luglio, la festa d'Indipendenza americana, e si reca con la first lady Melania a Mount Rushmore, in South Dakota, dove per la festa a colpi di fuochi d'artificio lo aspettano 7500 persone. 

Per partecipare allo spettacolo non sono previste misure di distanziamento e neppure l'obbligo di indossare le mascherine, che saranno comunque gratuitamente distribuite per coloro che decidessero di indossarla.

I Sioux temono che l'evento possa comportare il diffondersi della pandemia anche alle loro riserve e sono estremamente critici con la scelta di Trump, che non ha neppure interpellato i 7 governatori locali, come previsto dai trattati tra Usa e nativi americani.

Gli ambientalisti temono il divamparsi di incendi a causa dell'uso di fuochi d'artificio in un'area molto secca.

Sezione: Politica estera / Data: Ven 03 luglio 2020 alle 16:00
Autore: Camilla Galvan
Vedi letture
Print