"La libertà di Taiwan deve essere preservata, è una questione che riguarda anche noi europei. Taiwan è la dimostrazione che un’altra Cina è possibile, è un importante produttore di nuove tecnologie e ci ha mostrato la via migliore per la lotta alla pandemia, nonostante il boicottaggio cinese. Serve l’impegno da parte di tutti per garantire pace e stabilità nell’area. Un’aggressione militare di Pechino a Taiwan sarebbe un’ennesima violazione del principio di autodeterminazione, sarebbe un attacco a tutto il mondo libero. Già l’Occidente non ha fatto abbastanza per impedire che Hong Kong perdesse la sua autonomia e libertà, non possiamo permetterci che lo stesso avvenga a Taiwan, con rischi di un conflitto potenzialmente ancor più destabilizzante di quello che è in corso in Ucraina. Anche l’Europa lanci un segnale chiaro”.

Così in una nota Susanna Ceccardi, europarlamentare della Lega, componente della Commissione Esteri.

Sezione: Politica estera / Data: Lun 23 maggio 2022 alle 21:20
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print