Il cancelliere tedesco Olaf Scholz ha assicurato che non e' vero che sta scemando il sostegno militare all'Ucraina. Lo ha detto in un'intervista al Globe and Mail. "Sin dai primi giorni dopo l'attacco della Russia all'Ucraina", la Germania ha fornito armi e munizioni di ogni tipo alle forze armate ucraine. "Abbiamo consegnato tutto cio' che avevamo: sistemi anticarro e antiaerei, mine, cannoni, tonnellate di munizioni e assistenza non letale. Da allora siamo passati a sistemi piu' complessi e costosi: obici semoventi, sistemi di lanciarazzo multiplo, sistemi antiaerei, radar. Alcuni di questi sistemi sono cosi' nuovi che ne sono stati prodotti pochissimi e alcuni di essi -ha aggiunto- non sono nemmeno stati introdotti nella Bundeswehr", l'esercito tedesco. 

Sezione: Politica estera / Data: Mar 02 agosto 2022 alle 09:30
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print