"Durante i referendum nei territori occupati la gente è stata obbligata a votare mentre veniva minacciata con le armi e i risultati sono stati preparati con grande anticipo. Ogni annessione è un crimine".

Lo ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky parlando in video alla riunione del Consiglio di Sicurezza sull'Ucraina.

"L'annessione mette Putin da solo di fronte a tutta l'umanità. Credo nella vostra abilità di agire" ha aggiunto.

Sezione: Politica estera / Data: Mar 27 settembre 2022 alle 22:00
Autore: Simone Gioia
vedi letture
Print