"La Russia è aperta al dialogo sulla stabilità strategica mondiale, il disarmo e il commercio". Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin, aggiungendo, secondo la Tass, che Mosca "cercherà di rendere il mondo più democratico". Putin ha poi denunciato "i Paesi che difendendo la propria esclusività violano i diritti al loro interno" e i "tentativi di sostituire la legge con i diktat", affermando di essere "in disaccordo con l'opinione secondo cui le leggi internazionali esistenti andrebbero cancellate". "L'ordine mondiale multipolare si sta evolvendo in senso globale - ha aggiunto - e il processo non può essere invertito". 

Sezione: Politica estera / Data: Gio 30 giugno 2022 alle 13:30
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print