La crisi alimentare globale è causata dalle sanzioni occidentali contro i porti russi, che hanno creato problemi al trasporto delle merci. Lo ha ribadito il presidente russo Vladimir Putin, citato dalla Tass, aggiungendo che le sanzioni ai produttori di fertilizzanti ostacolano la conclusione dei contratti di vendita. Il leader di Mosca ha comunque sottolineato di mantenere "contatti regolari" con i vertici delle Nazioni Unite riguardo all'emergenza alimentare.

Sezione: Politica estera / Data: Gio 30 giugno 2022 alle 16:00
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print