Il Presidente russo Vladimir Putin e il primo ministro indiano Narendra Modi hanno avuto una telefonata per discutere delle relazioni bilaterali e della situazione del mercato alimentare globale. Lo dichiara il servizio stampa del Cremlino, come riportano le agenzie russe. In particolare, come riporta il comunicato finale, i due leader hanno discusso della crisi alimentare. "È stata esaminata la situazione del mercato alimentare globale. Vladimir Putin - afferma il Cremlino - ha richiamato l'attenzione sugli errori sistemici commessi da alcuni Paesi che hanno causato l'interruzione dell'intera architettura del commercio senza ostacoli dei prodotti agricoli e un significativo aumento dei prezzi dei prodotti alimentari. Le sanzioni illegali contro la Russia hanno esacerbato la già complicata situazione. Gli stessi fattori hanno avuto un effetto negativo sul mercato energetico globale. Allo stesso tempo, Vladimir Putin ha sottolineato che la Russia è stata e rimane un produttore e fornitore affidabile di grano, fertilizzanti ed energia, anche nelle relazioni con i partner indiani. Putin e Modi hanno discusso "in dettaglio i temi attuali delle relazioni russo-indiane, ponendo l'accento sull'ulteriore sviluppo delle relazioni economiche reciprocamente vantaggiose. Hanno espresso soddisfazione per la crescita sostanziale del commercio bilaterale, comprese le consegne reciproche di prodotti agricoli. È stato espresso il desiderio reciproco di un rafforzamento globale del partenariato strategico privilegiato tra Russia e India", ha dichiarato il servizio stampa.

Sezione: Politica estera / Data: Ven 01 luglio 2022 alle 15:00
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print