La Polonia è pronta a rafforzare i propri confini orientali in previsione di uno scontro armato con Russia e Bielorussia. Lo ha dichiarato il Presidente polacco, Donald Tusk, annunciando un investimento di 10 miliardi di zloty (circa 2,3 miliardi di euro) per migliorare la sicurezza delle frontiere orientali del Paese.  "Abbiamo deciso di investire 10 miliardi di zloty nella nostra sicurezza", ha spiegato. 

Il nome del progetto sarà "Scudo orientale" e consisterà in una serie di fortificazioni lungo una linea di circa 400 chilometri, ha osservato il premier polacco, andando a costituire “un elemento di deterrenza” per “respingere la guerra” ai confini della Polonia.

Sezione: Politica estera / Data: Sab 18 maggio 2024 alle 17:45
Autore: Tommaso Di Caprio
vedi letture
Print