"La cosiddetta maggioranza Ursula, già venuta a mancare in ripetute occasioni alla prova dei voti, oggi viene meno un'altra volta, nel voto sull'emendamento per chiedere la revoca di Markus Pieper a inviato Ue per le Pmi. La Lega ha sempre espresso perplessità sulla nomina da parte di Ursula Von der Leyen, che ha scelto un collega del suo stesso partito e deputato uscente per un ruolo così importante, nonostante le critiche mosse anche da altri commissari europei. Il voto di oggi, approvato con ampio margine, non solo dimostra che la 'maggioranza Ursula' non esiste più da tempo, ma che Von der Leyen è sempre più isolata in Europa. I fatti ci stanno dando ragione: non è lei il candidato giusto per guidare l'Ue, in Europa serve cambiamento".

Così in un nota la Lega al Parlamento europeo.

Sezione: Politica estera / Data: Ven 12 aprile 2024 alle 00:40
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print