Donald Trump “ha dimostrato di avere un rapporto piuttosto fragile con la verità”, ma “Joe Biden sarà il prossimo presidente degli Usa e Kamala Harris il prossimo vicepresidente”. Sono alcuni passaggi di un’intervista di Msnbc a Barack Obama, realizzata in occasione dell’uscita di “A Promised Land”, libro di memorie dell’ex presidente degli Stati Uniti.

Obama, che durante il suo doppio mandato ebbe proprio Biden come vice, ha commentato il comportamento di Trump, che non ha ancora accettato la sconfitta alle urne: “Mi sono preoccupato come penso ogni americano si sarebbe dovuto preoccupare, a prescindere dall’essere repubblicani o democratici o indipendenti, quando si iniziano a vedere tentativi di bloccare, negare e ribaltare il voto del popolo, quando non ci sono prove effettive che ci sia stato qualcosa di illegale o fraudolento. Si tratta - ha aggiunto Obama - di pure affermazioni che sono state ripetutamente respinte dalla Corte”.

Il 44esimo presidente degli States ha inoltre spiegato di non essere sorpreso della reazione di Trump ma di essere “più preoccupato di vedere molti funzionari repubblicani stare a questo gioco e non perché ci credano davvero, ma perché si sentono intimiditi da ciò”. Obama ha anche contestato il modus operandi di alcune testate giornalistiche, affermando che “alimentano la destra e il punto di vista dei conservatori che in qualche modo cercano di sostenere queste false rivendicazioni”.

Sezione: Politica estera / Data: Sab 21 novembre 2020 alle 12:00 / Fonte: skytg24
Autore: Politica News Redazione
Vedi letture
Print