“Le graduatorie delle case popolari esplodono, ma il sindaco Gualtieri, a margine della tavola rotonda per i cento anni del liceo Mamiani, ribadisce l’intenzione di dare casa ai nomadi, trovata che fa il paio con le case da regalare agli occupanti abusivi. Ora basta, i progetti di inclusione nei decenni hanno solo sprecato centinaia di milioni di euro senza alcun risultato: gli ultimi fallimenti registrano il bando di 357.000 euro per la chiusura del campo di Castel Romano e bonus fino a 10.000 euro di aiuti alle famiglie rom per consentire l’ affitto di un casa. Il vero razzismo al contrario del sindaco Gualtieri: dove chi aspetta la casa popolare da decenni e che onestamente ha presentato una regolare domanda, deve vedersi superato da tutti in nome della finta integrazione fatta di soldi buttati, premi a chi vive nell’illegalità e l’ennesima dimostrazione di dannoso buonismo che umilia i cittadini onesti”.

Lo dichiara in una nota il capogruppo della Lega in Campidoglio Fabrizio Santori.

Sezione: Politica estera / Data: Dom 19 maggio 2024 alle 21:30
Autore: Veronica Mandalà / Twitter: @very_mandi
vedi letture
Print