La madre di Alexei Navalny, il dissidente russo morto in carcere il 16 febbraio, "deve poter recuperare il corpo di suo figlio e rendergli l'omaggio che conviene". Così oggi un portavoce della Casa Bianca. Invece il portavoce del Consiglio di Sicurezza Nazionale della Casa Bianca, John Kirby, ha dichiarato che "i russi devono ridarle suo figlio", dopo che la madre dell'oppositore russo ha accusato le autorità di esercitare un "ricatto" contro di lei per seppellirlo segretamente.
 

Sezione: Politica estera / Data: Gio 22 febbraio 2024 alle 22:10
Autore: Veronica Mandalà / Twitter: @very_mandi
vedi letture
Print