"La Cina afferma di voler mantenere buoni rapporti con l'Occidente, ma allo stesso tempo alimenta la guerra in Europa. Non si possono avere entrambe le cose". Così ha dichiarato il segretario generale della NATO, Jens Stoltenberg, durante un'intervista all'edizione domenicale del quotidiano tedesco Welt. "Si registra un evidente aumento delle vendite di componenti per macchinari, microelettronica e altre tecnologie che Mosca utilizza per produrre missili, carri armati e aerei da impiegare contro l'Ucraina", ha proseguito Stoltenberg. Questo comportamento della Cina mette a rischio la cooperazione con i Paesi occidentali, sottolinea il giornale.

Sezione: Politica estera / Data: Dom 26 maggio 2024 alle 09:15
Autore: Redazione Milano
vedi letture
Print