"L'Alto rappresentante dell'Unione Europea per la Politica estera e di sicurezza, Josep Borrell, ha affermato con certezza che l'Unrwa svolge attualmente un ruolo insostituibile, sottolineando che nessun altro può svolgere le stesse funzioni. Ha anche sottolineato l'importanza della verifica delle accuse, ribadendo il principio della presunzione di innocenza per tutti, compreso l'Unrwa.

Borrell ha poi evidenziato che il desiderio del governo israeliano di eliminare l'Unrwa non è una novità e ha spiegato che questa mossa è motivata dalla convinzione che rimuovere l'Unrwa significherebbe risolvere il problema dei rifugiati palestinesi. Tuttavia, ha avvertito che la situazione potrebbe peggiorare, poiché centinaia di migliaia di persone dipendono quotidianamente dal sostegno alimentare fornito dall'Unrwa in Palestina, Libano, Siria e Giordania.

Borrell si è dichiarato soddisfatto del fatto che l'Unrwa abbia avviato un'indagine completa sulle accuse mosse e ha enfatizzato la necessità di concedere il tempo necessario per questa inchiesta. Nel frattempo, ha sottolineato l'importanza di garantire che le persone continuino ad avere accesso al cibo e alle cure mediche durante questo periodo."

Sezione: Politica estera / Data: Lun 12 febbraio 2024 alle 10:30
Autore: Redazione Milano
vedi letture
Print