Il presidente argentino Javier Milei ha ribadito il suo impegno per le riforme di liberalizzazione economica, affermando che continuerà nel suo progetto indipendentemente dal sostegno del parlamento.

In un discorso al parlamento, Milei ha dichiarato che porterà a termine il suo obiettivo di cambiare il Paese in modo permanente, anche senza l'appoggio dei leader politici.

Per realizzare il piano promesso in campagna elettorale, Milei è disposto a ricorrere a tutte le risorse legali a disposizione dell'esecutivo. “Se cerchi il conflitto, avrai conflitto”, ha incalzato MIlei, confidando nella possibilità che si raggiunga “un patto sociale” in dieci punti da stringere con i governatori locali. “Chiedo pazienza e fiducia. Ci vorrà del tempo prima che possiamo percepire i frutti della riorganizzazione economica e delle riforme che stiamo attuando", ha aggiunto. 

Sezione: Politica estera / Data: Sab 02 marzo 2024 alle 16:15
Autore: Tommaso Di Caprio
vedi letture
Print