Intervistato dall'Ansa il ministro degli esteri tedesco Heiko Maas, a proposito della nuova ondata migratoria dalla Tunisia, dice: "Non lasciamo l'Italia da sola, non ripetiamo errori del passato".

Il ministro poi aggiunge: "La crisi del coronavirus influenza i flussi migratori nel Mediterraneo", ha spiegato Maas, sottolineando che "l'Italia è stata colpita di sorpresa da una forte ondata di migranti dalla Tunisia nelle scorse settimane. Non possiamo lasciarla da sola in questa situazione". "Abbiamo già fatto questo errore in passato e non dobbiamo ripeterlo".

Sezione: Politica estera / Data: Dom 02 agosto 2020 alle 23:15
Autore: Ivan Filannino
Vedi letture
Print