"Non ci può essere un'Europa libera senza un'Ucraina libera", lo ha detto il presidente del Consiglio Europeo Charles Michel parlando al Parlamento di Kiev. Michel è andato oggi nella capitale ucraina per la terza volta dall'inizio della guerra e ha incontrato il presidente Volodymyr Zelenskyy, il primo ministro Denys Shmyhal e i membri del Parlamento ucraino per discutere della cooperazione tra l'Ue e l'Ucraina nel contesto della guerra di aggressione lanciata dalla Russia nel febbraio dello scorso anno. "Gli ucraini stanno combattendo per la loro terra, per il futuro dei loro figli. Ma lottano anche per i nostri valori comuni europei di pace e prosperità. Hanno bisogno e meritano il nostro sostegno", ha detto Michel. Dallo scoppio della guerra della Russia contro l'Ucraina, l'UE ha sostenuto fermamente l'Ucraina fornendo livelli senza precedenti di sostegno economico, militare e umanitario. "22 anni dopo aver ottenuto l'indipendenza, voi ucraini avete deciso di dire: 'Siamo europei'. Oggi, quindi, sono venuto in Ucraina per dire al popolo ucraino: 'Siamo tutti ucraini'". "Sono assolutamente convinto che un futuro migliore attende tutti voi. Un futuro all'interno dell'UE. Un futuro di pace, di prosperità. Non può esistere un'Europa indipendente e sicura senza un'Ucraina indipendente e sicura. Non ci può essere un'Europa libera senza un'Ucraina libera". 

Sezione: Politica estera / Data: Gio 19 gennaio 2023 alle 22:45
Autore: Redazione Milano
vedi letture
Print