Continua a parlare e, soprattutto, a minacciare Dmity Medvedev. In un'intervista ad Argumenty i Fakty riportata dalla Tass il  il vicepresidente del Consiglio di sicurezza russo ha spiegato come la possibile adesione dell'Ucraina alla Nato rappresenti un pericolo maggiore per la Russia rispetto all'adesione di Svezia e Finlandia. "Per noi la Crimea - ha aggiunto - fa parte della Russia, e questo è per sempre. Qualsiasi tentativo di invadere la Crimea equivarrebbe a una dichiarazione di guerra contro il nostro Paese. Se uno Stato membro della Nato fa una tale mossa, porterà  a un conflitto contro l'intera Alleanza del Nord Atlantico, la terza guerra mondiale, un disastro totale".

Sezione: Politica estera / Data: Mar 28 giugno 2022 alle 09:20
Autore: Giovanni Spinazzola
vedi letture
Print