"Il nostro obiettivo principale è stare dalla parte giusta della storia. La risposta della Turchia al trattamento ingiusto e disumano del popolo palestinese, insieme alla nostra volontà di criticare Israele per le azioni che violano palesemente il diritto internazionale e i diritti umani, è un aspetto essenziale dell'impegno verso questo obiettivo". Lo ha dichiarato il presidente turco Recep Tayyip Erdoğan al quotidiano Kathimerini.

"Dato che molti Paesi occidentali stanno adottando posizioni sempre più simili, l'adempimento di questo obbligo morale da parte della Turchia nei confronti della questione palestinese non solleva dubbi sul fatto che essa 'appartenga o meno all'Occidente'", ha aggiunto il presidente turco. "Piuttosto che mettere in discussione l'orientamento e la posizione della Turchia, bisognerebbe concentrarsi sui casi in cui alcuni Paesi occidentali possono trascurare i valori per cui si battono con forza. Il silenzio sulla brutalità di Gaza ne è l'esempio più lampante", ha dichiarato Erdoğan. 

Sezione: Politica estera / Data: Mer 06 dicembre 2023 alle 12:00
Autore: Redazione Milano
vedi letture
Print