Il presidente della Bielorussia, Aleksandr Lukashenko, ha discusso con il suo omologo russo Vladimir Putin le strategie per affrontare le minacce ai confini dell'Unione statale. Lo ha annunciato lo stesso capo di stato bielorusso all'inizio dei colloqui bilaterali in formato esteso.

“Abbiamo discusso le opzioni per rispondere ai rischi e alle minacce che sorgono lungo il perimetro dei nostri confini”, ha spiegato Lukashenko, sottolineando che all’ordine del giorno è stata anche l’agenda internazionale.

I due capi di stato hanno affrontato anche “i temi più sensibili dell’agenda bilaterale da cui dipendono lo stato dell’economia e lo sviluppo stabile dei nostri Stati”. In particolare, Lukashenko ha sottolineato che i due Paesi devono proteggere i loro mercati da quei paesi che hanno adottato sanzioni per indebolire le loro economie. “Nonostante tutto, Minsk e Mosca mantengono la rotta per rafforzare la cooperazione. Ci sosteniamo e ci sosterremo a vicenda su tutte le linee", ha concluso. 

Sezione: Politica estera / Data: Ven 24 maggio 2024 alle 17:20
Autore: Tommaso Di Caprio
vedi letture
Print