Il ministro degli Esteri russo, Serghei Lavrov, ha accusato oggi l'Alto rappresentante per la politica estera della Ue Josep Borrell e il segretario di Stato americano Antony Blinken di essere dei "codardi" per essere "fuggiti" da Skopje, in Macedonia, senza incontrarlo in occasione della riunione dei ministri degli Esteri dell'Osce. "Sono solo dei codardi, hanno paura di qualsiasi conversazione onesta con i fatti alla mano", ha osservato Lavrov in una conferenza stampa dopo la fine dei lavori. Lo riferisce la Tass.

Sezione: Politica estera / Data: Ven 01 dicembre 2023 alle 17:10
Autore: Tommaso Di Caprio
vedi letture
Print