"L’Ucraina ha una vasta (e infruttuosa) esperienza nei negoziati con la Russia. Il problema principale è che la Russia non negozia mai in buona fede, a meno che non sia costretta a farlo. Tutti i 200 round di colloqui di pace tra il 2014 e il 2022 hanno portato a ciò che vedete nel video del Presidente @ZelenskyyUA . La Russia ha mandato in frantumi il processo di pace e ha lanciato una guerra totale contro l’Ucraina. Oggi, l’unica via da seguire è che l’intera comunità internazionale si unisca e affermi chiaramente: questa è la strada verso la vera pace. Solo di fronte alla voce della maggioranza globale la Russia non sarà in grado di ingannare nessuno. Ecco perché il vertice per la pace che si terrà in Svizzera il 15 e 16 giugno è così cruciale. Ed è per questo che è fondamentale che il maggior numero possibile di paesi partecipi. Oltre 80 leader e stati di tutti i continenti e parti del mondo hanno già confermato la loro partecipazione. Tuttavia, resta fondamentale che tutti i leader partecipino".

Lo scrive su X il ministro degli Esteri ucraino, Dmytro Kuleba.

Sezione: Politica estera / Data: Dom 26 maggio 2024 alle 21:00
Autore: Veronica Mandalà / Twitter: @very_mandi
vedi letture
Print