L'Italia ha bloccato l'export dei vaccini AstraZeneca diretti all'Australia. E' un precedente importante per i rapporti - già tesi - tra Bruxelles e le case farmaceutiche. Draghi ha solo applicato il regolamento Ue con la notifica inviata venerdì scorso ed approvata con una sorta di silenzio-assenso. Intanto tra una settimana potrebbe arrivare il via libera ai vaccini Johnson&Johnson mentre l'Ema ha iniziato le valutazioni sullo Sputnik ed altri due vaccini. la Russia sarebbe pronta a concedere 50 milioni di dosi nella prossima estate. L'Unione Europea, come spiega il Tg1, però sostiene come non vi siano trattative in corso con Mosca e l'ok di Ema non significa che il vaccino entrerà poi nel portafoglio dei sieri per l'Ue. Intanto il ministro Giorgetti ha incontrato Thierry Breton, il Commissario Ue al mercato interno, ottimista sulla vaccinazione di tutti gli europei entro l'estate. 

Sezione: Politica estera / Data: Ven 05 marzo 2021 alle 09:10
Autore: Giovanni Spinazzola
Vedi letture
Print