"Il tempo del silenzio ebraico è passato. Affinché l'Onu riacquisti credibilità, il suo leader Antonio Guterres deve sconfessare inequivocabilmente le dichiarazioni antisemite della sua 'inviata speciale' Francesca Albanese e rimuoverla immediatamente dal suo incarico". Lo scrive su X il ministro degli Esteri israeliano, Israel Katz, commentando il divieto d'ingresso in Israele per l'inviata del consiglio dei diritti umani dell'Onu Francesca Albanese.

"Impedirle l’ingresso in Israele servirà a ricordare duramente le atrocità commesse da Hamas, compreso lo spietato attacco agli innocenti", ha aggiunto Katz.

Sezione: Politica estera / Data: Lun 12 febbraio 2024 alle 14:50
Autore: Veronica Mandalà / Twitter: @very_mandi
vedi letture
Print