La Guida suprema dell'Iran, Ali Khamenei, ha espresso "profondo dolore e rammarico" per la morte del presidente Ebrahim Raisi. Definendolo "competente" e "onorevole", Khamenei ha dichiarato su X che Raisi "ha lavorato instancabilmente". "Questa tragica vicenda è avvenuta mentre era al servizio del popolo. Durante tutta la sua carriera, sia come presidente che in altre cariche, questo grande uomo altruista si è dedicato completamente al servizio del popolo e dell'Islam senza sosta", ha aggiunto, sottolineando che "insulti e ingratitudine da parte di malvagi" non hanno mai ostacolato il suo lavoro.

Sezione: Politica estera / Data: Lun 20 maggio 2024 alle 12:30
Autore: Redazione Milano
vedi letture
Print