Nessun attacco in Iran, a quanto pare. Alcune autorità locali iraniane hanno smentito le notizie di nuove esplosioni la notte scorsa vicino a Teheran, di cui avevano parlato anche i media statali, dopo una serie di incidenti analoghi avvenuti nelle ultime settimane in impianti industriali e altri siti, tra cui quello nucleare di Natanz. Alcuni residenti delle aree a ovest della capitale avevano riferito di avere udito esplosioni o rumori simili a colpi di contraerea. Della circostanza avevano parlato anche l'agenzia Mehr e la televisione statale. Successivamente Leila Vaseghi, la governatrice della città di Qods, che si trova in questa regione, ha smentito la notizia, dicendo all'agenzia governativa Irna che si è verificata soltanto un'interruzione nell'erogazione di corrente elettriche per pochi minuti. Anche un parlamentare del collegio di Qods ha negato che vi siano state esplosioni.

Sezione: Politica estera / Data: Ven 10 luglio 2020 alle 22:30 / Fonte: Ansa
Autore: Roberto Tortora
Vedi letture
Print