all’Unione europea. In un’intervista all’emittente radiofonica spagnola “Cope” concessa a Barcellona, dopo la sua partecipazione all’ottavo Forum dell’Unione per il Mediterraneo, il mMinistro degli Esteri della Tunisia, Nabil Ammar ha accusato la Comunità europea di soffrire di “un senso di superiorità: pensa di essere un modello da seguire, mentre in realtà è una minoranza”. Durante il forum, a cui ha partecipato anche il capo della diplomazia europea, Josep Borrell, il politico tunisino ha sottolineato che l’Unione europea sostiene di difendere valori e diritti universali a parole e non con i fatti, soprattutto alla luce di ciò che sta accadendo a Gaza.

Ammar ha quindi evidenziato la necessità che gli Stati membri dell’Ue adottino posizioni più audaci e coraggiose lodando l'esempio della Spagna, che ha condannato fermamente l’uccisione di civili palestinesi da parte di Israele, sostenendo apertamente il riconoscimento di uno Stato palestinese. Il ministro ha sottolineato la necessità di relazioni “su un piano di parità” tra le due sponde del Mediterraneo, un mare che “non dovrebbe essere un confine, ma piuttosto uno spazio che offre opportunità per nuove e costruttive relazioni”.

Sezione: Politica estera / Data: Gio 30 novembre 2023 alle 16:10
Autore: Tommaso Di Caprio
vedi letture
Print