L'alto rappresentante dell'Unione Europea per la politica estera, Josep Borrell ha parlato in merito alla situazione ad Hong Kong: "L'arresto di Jimmy Lai, di alcuni membri della sua famiglia e i raid negli uffici di Apple Daily, poichè accusato di collusione con forze straniere, sollevano nuovi timori che la nuova legge sulla sicurezza nazionale possa essere usata in modo sistematico per soffocare la libertà di espressione e la libertà d'informazione a Hong Kong. L'Ue vuole ribadire che il rispetto dei diritti umani e delle libertà fondamentali sono un elemento centrale della legge, così come la libertà e il pluralismo dei media sono pilastri della democrazia. L'Unione europea chiede quindi che vengano protetti tutti i diritti dei residenti di Hong Kong.

Sezione: Politica estera / Data: Lun 10 agosto 2020 alle 19:50
Autore: Camilla Galvan
Vedi letture
Print