La fuga di informazioni  nel corso di un colloquio confidenziale tra due ufficiali dell’esercito tedesco sulla guerra in Ucraina sono un “affare molto serio”. Lo ha dichiarato il Cancelliere tedesco, Olaf Scholz, dopo l'udienza di Papa Francesco in Piazza del Vaticano, a Roma.

“Ciò che viene riferito è un affare molto serio e pertanto ora sarà oggetto di un’inchiesta molto accurata, intensa e molto rapida. È altrettanto necessario”, ha aggiunto Scholz da Roma, dove si trova per partecipare al congresso del Pse. 


Le informazioni confidenziali sarebbe state diffuse – scrive Bild – da un propagandista russo vicino a Vladimir Putin. La notizia è stata riportata dal quotidiano tedesco "Bild". Nella fuga di notizie, ci sarebbe una registrazione in cui il capo della Luftwaffe, l’areonautica tedesca, Ingo Gerhartz  con tre colleghi i dettagli di un possibile invio di missili da crociera Taurus a Kiev. 

Sezione: Politica estera / Data: Sab 02 marzo 2024 alle 16:00
Autore: Tommaso Di Caprio
vedi letture
Print