I danni causati dalla spia russa all'interno del Servizio federale per le informazioni (Bnd), l'agenzia di intelligence esterna della Germania, potrebbero essere "più gravi" di quanto precedentemente noto. Secondo quanto riportato dal settimanale "Der Spiegel", le conseguenze dell'attività della "talpa" stanno colpendo sia il Bnd che i servizi segreti alleati.

La spia russa nel Bnd ha prestato servizio come ufficiale nell'esercito tedesco fino al 2007, raggiungendo il grado di colonnello, prima di passare al servizio di intelligence e essere assegnato al dipartimento per la ricognizione tecnica. Il rapporto afferma che la spia avrebbe informato i suoi referenti a Mosca che l'intelligence occidentale, compreso il proprio servizio, aveva violato la chat interna del gruppo paramilitare russo Wagner. A partire dal 20 ottobre 2022, il flusso di dati rilevanti per il Bnd trasmesso su Kod si è ridotto. Poco prima di ciò, un'agenzia di intelligence alleata aveva avvertito il Bnd che il suo materiale era a disposizione di Mosca.

L'indagine ha portato all'arresto di un dirigente dell'agenzia a Berlino il 21 dicembre 2022, e successivamente, il 26 gennaio, un complice della "talpa" è stato catturato all'aeroporto di Monaco di Baviera. Il processo per alto tradimento si aprirà presso il tribunale di Berlino il 13 dicembre prossimo, con una possibile condanna che va da cinque anni di reclusione all'ergastolo al termine del procedimento previsto per il 17 luglio 2024. 

Sezione: Politica estera / Data: Mer 06 dicembre 2023 alle 17:30
Autore: Tommaso Di Caprio
vedi letture
Print