Quella alle porte sarà un'“estate calda per i conti pubblici” in Europa. Lo ha dichiarato il commissario europeo all’Economia, Paolo Gentiloni, nel corso della conferenza stampa di presentazione delle previsioni economiche di primavera, parlando dell’entrata in vigore del nuovo Patto di Stabilità e di Crescita. 

“Per quanto riguarda le nuove regole di bilancio, ovviamente quando inizi un nuovo processo devi avere tanta flessibilità e pazienza e determinazione. E sono molto contento di vedere che la maggior parte dei paesi membri, direi praticamente tutti, stanno lavorando in questa prospettiva. Avremo una estate di bilancio calda, iniziando penso a giugno: il 19 c’è il pacchetto di primavera e il 21 daremo ai paesi membri le nostre linee guida e le traiettorie per i loro piani di medio termine”, ha aggiunto. 

“Chiediamo ai paesi di darci per settembre questi piani. Quindi tanto lavoro da fare. Ovviamente è un periodo di transizione per il ciclo politico a Bruxelles, ma penso che dopo tutti questi impegni raggiunti, questi accordi, sono sicuro che avverrà con queste scadenze, ovviamente con la necessaria flessibilità", ha concluso Gentiloni. 

Sezione: Politica estera / Data: Mer 15 maggio 2024 alle 17:20
Autore: Tommaso Di Caprio
vedi letture
Print