"I Paesi occidentali, che hanno dato sostegno a Israele fin dal primo giorno, hanno una parte nello spargimento di sangue" nella Striscia di Gaza. Così il presidente turco Recep Tayyip Erdogan nel suo intervenendo al forum diplomatico di Antalya.

Quella a Gaza è "un tentato genocidio" aggiunge il leader turco. La Turchia, sottolinea Erdogan, "è pronta a prendersi le sue responsabilità, tra cui essere un Paese garante" della pace dopo la conclusione del conflitto.

Sezione: Politica estera / Data: Ven 01 marzo 2024 alle 15:10
Autore: Veronica Mandalà / Twitter: @very_mandi
vedi letture
Print