Il presidente francese Emmanuel Macron ha esortato i suoi omologhi del G20 a mostrare solidarietà ai Paesi poveri nella lotta contro la pandemia, in particolare quando si tratta di condividere i futuri vaccini. La crisi sanitaria è "un test per il G20" e "non ci sarà risposta efficace alla pandemia che non sia una risposta globale", ha sottolineato in un discorso in videoconferenza ai suoi colleghi, che ha poi ha twittato. Macron in particolare ha chiesto ai Paesi del G20 di  "acquistare dosi di vaccini per conto dei Paesi meno sviluppati". 

Sezione: Politica estera / Data: Sab 21 novembre 2020 alle 21:45
Autore: Alessandra Stefanelli
Vedi letture
Print